Autore

Condividi

Poggio Talamonaccio

Indirizzo e numero civico Loc. Colle di Talamonaccio, Talamone
Città Orbetello (GR)

La posizione strategica sulla costa tirrenica del poggio di Talamonaccio ha favorito la presenza di insediamenti umani già dal periodo Eneolitico. Tra la media età del Bronzo e la prima del Ferro fu un probabile centro marittimo e, dopo un periodo di abbandono, alla sommità del colle venne eretto un oppidum dotato di cinta muraria e necropoli (IV secolo a.C.).

Il tempio di Talamonaccio fu fondato verso la alla fine dello stesso secolo sulle pendici sud-est del poggio e rimase in uso anche dopo la conquista romana.


L'edificio, di tipo etrusco-italico, era posto su un alto basamento di roccia. Dal pronao, formato da quattro colonne, si accedeva alla cella centrale che ospitava la statua della divinità, ai lati due stretti ambulacri. La parte posteriore era chiusa e il tetto a doppio spiovente era costituito da una travatura in legno protetta da tegole in terracotta. Del tempio, oggi, sono visibili le sole strutture di base.

Intorno al 150 a.C. il tempio fu arricchito dal celebre frontone che rappresenta il mito dei "Sette a Tebe", la lotta fratricida Eteocle e Polinice, figli di Edipo re di Tebe, per la supremazia della città.

Il frontone è abitualmente collocato nella mostra permanente presso la ex-caserma Umberto I a Orbetello, attualmente è esposto a Firenze.

Mappa

Risorse nelle vicinanze...loading